Inizio pagina Salta ai contenuti

Città di Asolo Provincia di Treviso - Regione del Veneto

Piazza G. D'Annunzio 1 - 31011 - Tel. +39 0423 5245 - PEC: comune.asolo.tv@pecveneto.it


Contenuto

Comunicato

Comunicato

Comune:

Asolo

Data:

06/11/2015 00:00

Oggetto:

Project Financing Ulss 8 … Azienda 0 … ex Ospedale di Asolo

Descrizione:

Project Financing Ulss 8 … Azienda 0 … ex Ospedale di Asolo

 

In questi giorni è sotto i riflettori dell'attenzione pubblica e politica la tematica dei project financing della sanità veneta.

L' Ulss 8 di Asolo, attraverso il project financing ha completato e costruito due ospedali: Castelfranco Veneto e Montebelluna.

Le due nuove strutture sono stati realizzate con una spesa complessiva di 147 milioni 328 mila euro, dei quali 54 milioni 224 mila euro risorse della Regione, un milione 763 mila risorse dell’Ulss e 91 milioni 340 mila in project financing.

Il 15 settembre 2004 è stato firmato protocollo d'intesa tra Ulss, Regione Veneto, Concessionario Privato.

La stipulata è avvenuta nel febbraio 2008, e dal 2009 è entrato in piena funzione.

Durata concessione: 27 anni e 5 mesi, a partire dal 15/09/2004.

Il canone annuo è di 44 milioni 557 mila 040 euro, comprensivi di manutenzione, pulizie, servizio informatico, mensa, ammortamento, rinnovo impianti e attrezzature tecnologiche, fabbro, falegname, pasti degenti, vigilanza, sterilizzazione, manutenzione verde ...

Le percentuali sono così suddivise: 51.94% per gestione dei servizi; 27.72% per restituzione investimenti opere; 20.33% per rinnovi impiantistici e tecnologici.

Per quanto concerne il parere sul progetto di legge regionale n.23, avente ad oggetto "Istituzione dell'ente di governance della sanità regionale veneta denominata Azienda per il governo della sanità della Regione del Veneto - Azienda zero. Disposizioni per la individuazione dei nuovi ambiti territoriali delle aziende ULSS,

l'Amministrazione di Asolo ha chiesto alla V^ Commissione Regionale di:

  1. di attivare, in caso di riduzione delle ulss, adeguati contrappesi per rappresentare il territorio e, in particolare, il ruolo della conferenza dei sindaci e degli enti locali al fine di salvaguardare l’integrazione sociosanitaria;

  2. di chiarire quale sia il progetto futuro sull'ex ospedale di Asolo;

  3. di chiarire quale sia il progetto futuro degli attuali poliambulatori;

  4. di chiedere quali garanzie per il mantenimento e potenziamento degli attuali servizi erogati;

  5. di chiedere quando si attiverà nell'ex ospedale quanto richiesto e previsto dall'attuale normativa regionale (medicina di gruppo integrata);

  6. quando si pensa di intervenire efficacemente nella struttura, al fine di evitarne il degrado non solo di facciata, ma anche strutturale;

  7. quale futuro avranno gli attuali uffici amministrativi, tecnici, direzionali e distrettuali.

 

Il tutto per avere una precisa “fotografia” della sanità nel territorio, in particolare sulle condizioni strutturali dell'edificio che occupava l'ex Ospedale di Asolo, frutto di lasciti e donazioni, già a partire dal 1346, e chiuso definitivamente nel 1994.

Un compendio di 31 mila e 300 metri quadri, ove gli ultimi interventi significatavi nelle strutture sono stati eseguiti nel 1996, e che nel corso del 2014 ha erogato più di 46 mila prestazioni in “ambito area sanitaria, sociale e distrettuale”.

Allegati Comunicati Stampa
Piazza G. D'Annunzio, 1 - 31011 Asolo (TV)
Partita I.v.a. 00813400264 - Codice fiscale 83001570262 - IBAN IT77K0622512186100000046985
protocollo@comune.asolo.tv.it - PEC: comune.asolo.tv@pecveneto.it