Inizio pagina Salta ai contenuti

Città di Asolo Provincia di Treviso - Regione del Veneto

Piazza G. D'Annunzio 1 - 31011 - Tel. +39 0423 5245 - PEC: comune.asolo.tv@pecveneto.it


Contenuto

Comunicato

Comunicato

Comune:

Asolo

Data:

19/04/2017 00:00

Oggetto:

Un grande successo nel week end di Pasqua per la mostra “Andy Warhol: 30 years later”, 950 visitatori durante gli ultimi tre giorni di apertura della mostra dedicata al genio della Pop Art, al Museo Civico di Asolo.

Descrizione:

 

 

ANDY WARHOL

 

COMUNICATO STAMPA

 

Un grande successo nel week end di Pasqua per la mostra “Andy Warhol: 30 years later”, 950 visitatori durante gli ultimi tre giorni di apertura della mostra dedicata al genio della Pop Art, al Museo Civico di Asolo.

 

La mostra, curata da Matteo Vanzan e da Enrica Feltracco e resa possibile grazie al prezioso contributo della Cassa di Risparmio del Veneto e al supporto di Scarpa Spa, Settentrionale Trasporti e MarioLorenzinlaboratorioaverelabarba, era stata inaugurata venerdì 27 Gennaio e raccontava la rivoluzione del Maestro di Pittsburgh che cambiò il concetto stesso di arte, sovvertendo l’estetica di un’intera generazione.

L'esposizione presentava 60 opere, tra le altre, le celebri opere dedicate a Marilyn Monroe, Mick Jagger, Aretha Franklin, e le celebri zuppe Campbell’s acquistate da Warhol al supermarket e da lui firmate, il celebre pezzo “Il Cenacolo” esposto 30 anni fa in occasione della sua personale al Refettorio delle Stelline di Milano, Flowers, Dollari, Interviews, e una selezione di libri raramente esposti in passato e realizzati nel 1967. L’esposizione ha raccontato attraverso un percorso espositivo di oltre sessanta opere la storia intensa di un mondo fatto di comunicazione e genialità, business e consumismo e celebra il ruolo fondamentale di una Factory divenuta punto catalizzatore dell'establishment artistico americano, dove Warhol non rappresenta va solamente la Superstar del mondo dell’arte e del mercato che tutti conosciamo, ma soprattutto un Warhol/Uomo dal volto sensibile e timido, trasformatosi in uno sperimentatore dalle esplosive capacità comunicative.

 

Inaugurata lo scorso 28 Gennaio 2017, la mostra ha registrato oltre 10 mila visitatori in due mesi e mezzo di apertura (giovedì e venerdì pomeriggio, sabato e domenica). “Ci aspettavamo 5 mila visitatori, li abbiamo raddoppiati” - racconta il Sindaco di Asolo, Mauro Migliorini, che aggiunge “Questa mostra è l’esempio che l’arte è anche motore dell’economia. I numeri riguardano l’intera città: il parcheggio della Cipressina ha registrato ogni domenica oltre 600 auto paganti, il triplo rispetto alla media, con un turnover continuo, tenendo conto che il park ha 130 posti. Di solito raggiungiamo questi numeri solo la seconda domenica del mese, quando c’è il mercatino del centro. Aprire l’orizzonte del Museo Civico, ospitando mostre con uno stile alternativo rispetto alle precedenti esposizioni, è una formula vincente”

Essenziale il sostegno degli sponsor che hanno reso possibile, insieme all’aiuto del Comune di Asolo, la realizzazione della mostra. Quattro aziende che hanno abbinato il loro nome a quello di un’esposizione di grande successo: Cassa di Risparmio del Veneto, Scarpa Spa, Settentrionale Trasporti e Mario Lorenzin laboratorio avere la barba.

Nei prossimi giorni sarà organizzata una conferenza stampa di fine mostra con la presentazione di tutti i numeri di questo enorme successo.

 

Allegati Comunicati Stampa
Piazza G. D'Annunzio, 1 - 31011 Asolo (TV)
Partita I.v.a. 00813400264 - Codice fiscale 83001570262 - IBAN IT77K0622512186100000046985
protocollo@comune.asolo.tv.it - PEC: comune.asolo.tv@pecveneto.it