Inizio pagina Salta ai contenuti

Città di Asolo Provincia di Treviso - Regione del Veneto

Piazza G. D'Annunzio 1 - 31011 - Tel. +39 0423 5245 - PEC: comune.asolo.tv@pecveneto.it


Contenuto

Comunicato

Comunicato

Comune:

Asolo

Data:

31/03/2016 00:00

Oggetto:

Mostra dedicata al “Ciclismo Eroico” Asolo e Portobuffolè uniti nella storia del ciclismo

Descrizione:

Una mostra dedicata al “Ciclismo Eroico”

Asolo e Portobuffolè uniti nella storia del ciclismo

 

Il grande ciclismo sta per abbracciare uno dei Borghi più belli d'Italia, il 18 Maggio prossimo infatti la “Città dai 100 orizzonti” ospiterà l'arrivo di tappa dell'11a frazione Modena - Asolo; proprio per questo motivo la “Città dai 100 orizzonti” vuole celebrare il passato eroico del ciclismo, collante della società italiana negli anni difficili del dopoguerra allestendo una mostra di biciclette e cimeli storici di grandissimo valore.

Grazie alla collaborazione tra il Comune di Asolo, l'UC Asolana ed il Comune di Portobuffolè, ambedue appartenenti all' Associazione “I Borghi più d'Italia”, nelle prossime settimane verrà allestita, presso i locali de “La Fornace”, una mostra temporanea con numerosi pezzi dati in prestito dal Museo del ciclismo più rinomati d'Italia: Museo del Ciclismo dell'Alto Livenza.

Una raccoltache comprende biciclette e cimeli storici tra i quali molteplici maglie che hanno segnato la storia del ciclismo italiano e non solo; tra i cimeli visibili durante la mostra allestita presso la Città di Asolo si potranno ammirare la maglia iridata di Antonio Bevilacqua e la prima maglia rosso amaranto con fregio Wilier di Giordano Cottur; occasione speciale anche per celebrare i tanti anni di storia della locale UC Asolana che avrà un corner della mostra completamente dedicato.

Il Museo del Ciclismo venne inaugurato nel 1995 a Portobuffolè, negli spazi di Casa Gaia Da Camino, e fu dedicato a Giovanni Micheletto(Sacile, 1889 – Sacile, 1958), vincitore del 4° Giro d’Italiacon la mitica Atala, e a Duilio Chiaradia, (Sacile, 1921- Como 1991), primo grande cineoperatoredella Rai e inventore della ripresa televisiva sportiva, in particolare di quella ciclistica, che gli meritò la fama di “scrittore per immagini”.
Da allora la collezione è notevolmente aumentata, con cimeli di sempre maggior pregio ed importanza storica.

Asolo città di tappa vi invita quindi ad ammirare queste splendide testimonianze di ciclismo storico.

Allegati Comunicati Stampa
Piazza G. D'Annunzio, 1 - 31011 Asolo (TV)
Partita I.v.a. 00813400264 - Codice fiscale 83001570262 - IBAN IT77K0622512186100000046985
protocollo@comune.asolo.tv.it - PEC: comune.asolo.tv@pecveneto.it